“Apnea”: corto vincitore del premio Filmare La Storia – Giuria Giovani

“Non sei nel posto giusto se cerchi qualcuno che possa salvare il mondo: non siamo noi. Non è tra noi. Noi siamo le nostre insicurezze e le nostre piccole certezze, le soddisfazioni, le cadute, le delusioni, i minuscoli tentativi di essere forti. Qui costruiamo la nostra vita un granello di sabbia alla volta. E se è altro che cerchi, dovrai farlo fuori da qui, correndo il rischio di perderti”.

Apnea è un corto ideato e realizzato dalle ragazze e dai ragazzi dei Licei Statali Classico “Minghetti” e Scientifico “Righi” di Bologna a compimento del workshop Monstrum – capire, scrivere, fare il cinema a scuola, realizzato grazie al Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola del Ministero dell’Istruzione e del Ministero della Cultura, a cura di Girolamo Macina, con la collaborazione di Fondazione Golinelli e Centro di Antropologia e Mondo Antico dell’Università di Siena.

Aura è speciale: in un mondo che non contempla la socialità, a lei ed altri pochi eletti è consentito vivere all’Accademia, il luogo dove vengono formate e plasmate le menti dei futuri leader. Per accedere all’Accademia è però necessario rinunciare alle proprie memorie e mettere da parte i propri desideri, per concentrarsi su ciò che è più importante…

‘Apnea’ è il risultato del lavoro delle studentesse e degli studenti di Bologna che hanno girato le riprese tra le tante avversità legate alla pandemia. La sceneggiatura, scritta a più mani, è stata realizzata da remoto.

Il vero monstrum del progetto è stata la pandemia, le scuole chiuse, il distanziamento, le videochiamate, il lavoro a distanza fatto sulle emozioni e sensazioni legate a una condizione così difficile.

Distopico è il mondo che i ragazzi e le ragazze hanno messo in scena: una realtà fatta di compromessi e di scelte.
Un film che la Giuria Giovani del Festival Filmare la Storia dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza di Torino ha voluto premiare.

“La giuria del premio ANPI 2021 desidera ringraziare gli autori di tutte le opere in concorso per l’impegno dimostrato nel tenere viva la memoria di un passato che è lontano nel tempo, ma ancora profondamente attuale per le lezioni che se ne possono trarre.

Un particolare ringraziamento va alle e agli insegnanti che, con le loro studentesse e i loro studenti delle scuole do ogni ordine e grado, hanno approfondito i temi della guerra, della lotta partigiana, delle persecuzioni razziali e della deportazione. Al di là dei risultati artistici, si è trattato di un lavoro prezioso che merita di essere valorizzato, ed è per questo che la giuria ha deciso di assegnare, oltre al premio principale, anche alcuni ex aequo e alcune menzioni.

Inoltre, la giuria chiederà all’ANPI di mobilitarsi per garantire a tutte le opere una adeguata diffusione in rete, nella speranza che molti altri istituti seguano l’esempio. È infatti convinta che soltanto il capillare impegno del mondo della scuola in difesa dei valori della libertà e della democrazia possa contrastare le derive autoritarie presenti oggi nella società” Daniele Segre e Battista Gardoncini, Giuria Filmare la storia /Anpi 2021.

Qui puoi vedere il film:

 

Qui puoi vedere i premi assegnati da Filmare la storia 18: http://www.ancr.to.it/wp/premi-filmare-la-storia-18/

Potrebbero interessarti anche

Registrati

CIPS è una piattaforma in cui, oltre a consultare progetti, eventi e tanto altro ancora, potrai anche partecipare a Corsi, Bandi e Selezioni ufficiali.

E’ molto semplice: registra un nuovo account oppure accedi con le tue credenziali e potrai partecipare attivamente a Cinema e Immagini per la Scuola!

Scopri di più

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero della Cultura
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: