In Grecia nasce la Digital Film Platform for Schools

Il Greek Film Centre, o Hellenic Cinema Center (EKK), annuncia l’inclusione della “Digital Film Platform for Schools” nel programma operativoHuman Resources Development, Education & Lifelong Learning” del Ministero dello Sviluppo e degli Investimenti. L’organizzazione offrirà per la prima volta un programma educativo completo che soddisfa uno dei suoi scopi principali, quello della promozione e diffusione dell’arte cinematografica in Grecia, lanciando una piattaforma cinematografica digitale per integrare nella didattica l’educazione cinematografica.

La piattaforma conterrà almeno 92 film internazionali e greci, lungometraggi e cortometraggi, comprendendo tra i generi principali la fiction, i documentari e i film d’animazione. La maggior parte di questi film saranno produzioni recenti e potranno essere visionati da insegnati e studenti tramite accesso registrato e gratuito per gli utenti certificati in orari programmati e concordati. Ogni pellicola sarà accompagnata da materiale didattico pertinente (testi, video, ecc.) che sarà in parte prodotto nel contesto del progetto. I film internazionali avranno i sottotitoli, mentre quelli destinati alle prime classi della scuola primaria saranno doppiati.

La selezione dei film sarà fatta sotto la supervisione del Greek Film Centre, il progetto avrà l’approvazione dell’Istituto di Politica Educativa. Inoltre, saranno prodotti 10 film di formazione della durata di 7-10 minuti, che introdurranno gli studenti all’arte cinematografica. La piattaforma cinematografica digitale sarà di portata nazionale e garantirà la parità di accesso a studenti e insegnanti anche nelle zone più remote del territorio. Il suo design faciliterà al massimo l’accesso per le persone con disabilità.

Gli insegnanti avranno la possibilità di partecipare a seminari online sull’uso della Piattaforma il cui corretto funzionamento sarà garantito da un helpdesk, per il quale il Greek Film Centre assumerà del personale, ma anche dal supporto tecnico ininterrotto del suo produttore. La piattaforma sarà operativa per gli anni scolastici 2021-22 e 2022-23. Al fine di garantire il suo funzionamento e dopo il completamento di questa iniziativa cofinanziata, l’organizzazione si impegnerà affinché i diritti di visione dei film durino per 5 anni. Il progetto offrirà agli insegnanti uno strumento pedagogico/didattico alternativo, interessante e adatto all’approccio efficace delle materie di studio.

Il finanziamento arriverà fino a 1,5 milioni di euro (1.418.964 euro) per un arco di due anni accademici. È stata anche proposta l’inclusione del progetto nel NSRF 2014-2020 ed è stata ripresentata dall’attuale amministrazione del Greek Film Centre nel gennaio 2021, poiché la prima presentazione della proposta era stata respinta e il denaro era quasi stato perso.

Potrebbero interessarti anche

Registrati

CIPS è una piattaforma in cui, oltre a consultare progetti, eventi e tanto altro ancora, potrai anche partecipare a Corsi, Bandi e Selezioni ufficiali.

E’ molto semplice: registra un nuovo account oppure accedi con le tue credenziali e potrai partecipare attivamente a Cinema e Immagini per la Scuola!

Scopri di più

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero della Cultura
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: