Incontro “Ad occhi aperti: il cinema va a scuola”, il 5 settembre al Lido di Venezia

Domenica 5 settembre, in occasione della 78. Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia e nell’ambito della 18esima edizione delle Giornate degli Autori, alle ore 10.00, nella Sala Laguna, Isola Edipo e Anac – Associazione Nazionale Autori Cinematografici, in collaborazione con AkiFilm e Alveare Cinema, organizzano “AD OCCHI APERTI: IL CINEMA VA A SCUOLA” un incontro sulla necessità di uno sviluppo integrato all’offerta formativa all’interno della scuola italiana; di un percorso didattico dedicato al Cinema e attorno alla valorizzazione del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola promosso dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero della Cultura.

Al confronto saranno invitati a partecipare i rappresentanti delle istituzioni nazionali, regionali nonché i Presidi, i Docenti e gli studenti delle scuole che hanno svolto attività di educazione all’immagine.

A seguire verranno presentati i percorsi e i lavori conclusivi realizzati nell’anno 2020/2021: Liceo Artistico Donato Bramante di Roma, Scuola Montessori di Roma e il LAS M. Guggenheim di Venezia.

L’uso di strumenti audiovisivi è sempre più diffuso nelle nostre vite ma, soprattutto, in quella delle giovani generazioni, considerate generazioni di “nativi digitali”. L’immediatezza dell’utilizzo di tali strumenti sta modificando la natura dello sguardo, dando vita a una percezione della realtà sempre più mediata. A tale naturalezza però non corrisponde molto spesso una consapevolezza. Oggi più che mai, dunque, è necessario restituire, attraverso il coinvolgimento di professionisti del settore, un alfabeto e la storia di quello stesso alfabeto a questo sguardo mediato, per conferire agli studenti e alle studentesse gli strumenti per poter raccontare la realtà che li circonda e quella a cui un po’ per volta daranno vita. Un alfabeto che possa anche fornire loro gli elementi per comprendere, decodificare e avere un ruolo attivo nei confronti dei linguaggi di tutta la galassia dell’audiovisivo: dal cinema al video-game, dalla VR alle serie, dalle storie di instagram alla video arte.

Come è noto la legge n.202 del 2016 destina all’educazione all’immagine nella scuola pubblica il 3 % delle risorse previste per l’intero settore. Risulta quanto più necessario costituire un dispositivo virtuoso capace di creare sinergie funzionali tra le componenti coinvolte nei percorsi didattici degli studenti e delle studentesse – i dirigenti scolastici e gli insegnanti, le associazioni di categoria – delle autrici e degli autori, così come delle numerose maestranze coinvolte nel processo di produzione cinematografica, e le stesse case di produzione.

Potrebbero interessarti anche

Registrati

CIPS è una piattaforma in cui, oltre a consultare progetti, eventi e tanto altro ancora, potrai anche partecipare a Corsi, Bandi e Selezioni ufficiali.

E’ molto semplice: registra un nuovo account oppure accedi con le tue credenziali e potrai partecipare attivamente a Cinema e Immagini per la Scuola!

Scopri di più

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero della Cultura
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: