Online le FAQ per docenti sul diritto d’autore dell’Osservatorio europeo EUIPO

L’Osservatorio dell’EUIPO – Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale ha creato una nuova pagina web dedicata alle “FAQ sul diritto d’autore per i docenti“, per guidare insegnanti e studenti in materia di diritto d’autore.
L’Osservatorio, attraverso il progetto IP in Education, ha collaborato con esperti nazionali di ciascuno Stato membro dell’Unione Europea per fornire risposte alle 15 domande più frequenti (FAQ) che insegnanti e studenti si pongono sul diritto d’autore nell’istruzione. Grazie a questa pagina web, insegnanti e studenti, ovunque si trovino in Europa, potranno ottenere risposte calibrate sulla legislazione nazionale selezionando su una mappa interattiva dell’UE il proprio paese di appartenenza. La pagina e le risposte ivi contenute sono disponibili sia nella lingua del rispettivo paese che in inglese. Le risposte saranno riviste regolarmente per assicurarsi che siano sempre aggiornate.
Tra gli argomenti trattati ci sono: possibilità e limiti dei docenti nell’effettuare fotocopie o scansioni di pagine tratte da libri o giornali per i propri studenti; condizioni per mostrare film, per l’esecuzione di un’opera musicale o una rappresentazione teatrale in classe; contesti di svolgimento e possibili pubblici; utilizzo di musica disponibile gratuitamente online o con abbonamento a pagamento; utilizzo di account privati di streaming a pagamento in classe; condizioni di utilizzo di materiale protetto dal diritto d’autore (come immagini, articoli, foto) proveniente da Internet per finalità scolastiche, ad esempio in un compito, una presentazione o in un ambiente di apprendimento digitale.

Di seguito due delle FAQ riguardanti la visione di film nelle aule scolastiche.

A quali condizioni i docenti possono mostrare film in classe o a scuola in generale?
La proiezione di un film all’interno di una scuola non è considerata proiezione pubblica, a patto che la stessa non venga effettuata a scopo di lucro. Ne deriva che la visione di un’opera cinematografica circoscritta all’ambiente strettamente scolastico è pienamente consentita.
Basi Legali: Legge 633/1941 (l. dir. autore), art. 15, co. 2

È rilevante se il film è un DVD di proprietà personale dell’insegnante o se è la registrazione di una trasmissione televisiva?
Dal momento che la proiezione di un film all’interno di una scuola non è considerata proiezione pubblica, a patto che la stessa non venga effettuata a scopo di lucro, non è rilevante individuare la provenienza e/o gli aventi diritto dell’opera cinematografica. Diversamente, in caso di finalità di lucro o di pubblica proiezione del DVD è necessaria la previa autorizzazione da parte degli aventi diritto, fatta salva la sopra citata eccezione per il contesto scolastico, privo di finalità di lucro.
Più in generale, è inoltre previsto che la Cineteca nazionale italiana possa avvalersi delle copie di opere cinematografiche depositate presso di essa, o di altre copie delle medesime da essa stessa stampate, per “proiezioni a scopo culturale e didattico, organizzate direttamente o con altri enti, e al di fuori di ogni finalità di lucro”, purché siano trascorsi tre anni dall’avvenuto deposito; e che il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo “può avvalersi della copia acquisita dalla Cineteca nazionale … per proiezioni e manifestazioni cinematografiche nazionale e internazionali in Italia e all’estero, non aventi finalità commerciali”.
Basi Legali: Legge 633/1941 (l. dir. autore), art. 15, Legge 14 novembre 2016, n. 220, art. 7

-> Visita la pagina FAQ sul diritto d’autore per i docenti qui

Potrebbero interessarti anche

Registrati

CIPS è una piattaforma in cui, oltre a consultare progetti, eventi e tanto altro ancora, potrai anche partecipare a Corsi, Bandi e Selezioni ufficiali.

E’ molto semplice: registra un nuovo account oppure accedi con le tue credenziali e potrai partecipare attivamente a Cinema e Immagini per la Scuola!

Scopri di più

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: