A Scuola di Cinema – Fondazione Cineteca di Bologna

Progetto
Il progetto, dedicato alle scuole di ogni ordine e grado, prevede la realizzazione di video-lezioni e materiali interdisciplinari sul linguaggio e sulla storia del cinema, pubblicati su una piattaforma web con accesso riservato ai docenti di 15 scuole pilota individuate a livello nazionale.

A scuola di cinema – Per una didattica del cinema a scuola è il secondo progetto della Cineteca di Bologna finanziato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola. Nell’annualità precedente, erano state coinvolte una serie di scuole del territorio, con particolare riferimento a contesti periferici e a istituti che non avrebbero avuto la possibilità di realizzare autonomamente attività di educazione al cinema. Per loro sono stati realizzati laboratori, lezioni e proiezioni, e i feedback ricevuti hanno permesso di rilevare come la domanda da parte dei docenti di strumenti e approfondimenti sul cinema fosse molto alta. Il progetto A scuola di cinema è nato anche sulla scia di un corso di formazione per docenti condotto dall’IC12 e realizzato dalla Cineteca sempre per il Piano Nazionale nel 2019: la Cineteca ha avuto modo di confrontarsi con circa 200 docenti provenienti da tutta Italia sulle tematiche connesse alla realizzazione di progetti di didattica del cinema con le classi e tra questi sono stati individuati i 15 che avrebbero partecipato al progetto A scuola di cinema.
Il progetto, previsto per il 2020 ma posticipato a causa della situazione sanitaria, prevede la realizzazione di video-lezioni e dossier interdisciplinari sul linguaggio e sulla storia del cinema, pubblicati su una piattaforma web con accesso riservato ai docenti delle 15 scuole pilota, che potranno visionare i materiali e utilizzarli per la realizzazione di attività con le proprie classi. Al momento sono disponibili approfondimenti sulla nascita del cinema e i fratelli Lumière, sui rapporti tra il cinema e le arti visive, su Charlie Chaplin e la cultura del ‘900.

Il progetto è dedicato alle scuole di ogni ordine e grado: a ciascuna sono rivolte specifiche attività didattiche, alcune delle quali possono essere realizzate in autonomia dalle classi stesse con i loro docenti, mentre altre prevedono la partecipazione dei formatori della Cineteca o del COINOR. Tra le attività proposte, laboratori pratici, lezioni sul linguaggio e la storia del cinema, proiezioni di film in streaming accompagnati da presentazioni e discussioni con i ragazzi, un concorso per la realizzazione da parte degli studenti di video in “formato Lumière”.
Per ogni scuola possono partecipare più classi. A oggi sono stati coinvolti 40 docenti e 780 studenti, ma ulteriori attività sono in programma per i prossimi mesi, fino al termine previsto del 31 maggio.
Nel mese di maggio i materiali saranno resi disponibili a tutti i docenti, anche esterni alle 15 scuole pilota, che ne faranno richiesta. Intorno alla metà di maggio è previsto un evento finale online, con la premiazione dei video50 secondi Lumière” che risulteranno vincitori e la presentazione dei risultati del progetto BAM! Strategie culturali si sta occupando del monitoraggio.
Si prevede la possibilità di proseguire il progetto nel prossimo anno scolastico, arricchendo la piattaforma di nuovi materiali e aumentando ulteriormente il bacino di scuole partecipanti.

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero della Cultura
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: