ArcheoMovies. L’Archeologia al Cinema – IV I.C. “Domenico Costa” Augusta

Progetto
Uno dei media più efficaci nella comunicazione dell’archeologia è il documentario, particolarmente adatto a testimoniare i luoghi dell’Antico e le storie di chi si occupa della ricerca e valorizzazione dei beni culturali attraverso il mezzo cinematografico. Obiettivo del progetto è la conoscenza della grammatica filmica che caratterizza la produzione di un documentario e l’apprendimento degli strumenti utili a decodificare un film a tema archeologico o storico-artistico.

Negli ultimi anni, il linguaggio audiovisivo ha raggiunto un ruolo predominante nel campo della comunicazione. Ma a tale fruizione ormai incontrollata di immagini non ha fatto riscontro una parallela informazione mirata all’analisi delle tecniche e dei linguaggi che sottendono alla struttura di questo medium. Un progetto legato al cinema e indirizzato agli studenti delle scuole secondarie di primo grado costituisce un’esperienza preziosa, che può aprire le loro menti a un rapporto razionale e non più acritico nei riguardi dell’immagine in movimento.

L’idea del progetto ArcheoMovies. L’archeologia al cinema è coniugare due aspetti apparentemente distanti, ma quanto mai correlati e simbiotici: il cinema e l’archeologia.
Il progetto si è posto l’obiettivo di avvicinare gli studenti all’archeologia attraverso il medium cinematografico che può rendere la materia più interessante, stimolante e immediata. Infatti il cinema non si limita a descrivere avvenimenti, ma racconta storie che coinvolgono ed emozionano. E il cinema archeologico, che comprende tutti quei prodotti audiovisivi che raccontano l’archeologia e i suoi protagonisti (uomini del passato ma anche uomini del presente che si spendono nella ricerca archeologica), ha un potenziale narrativo molto forte.

Il progetto “ArchaeoMovies. L’archeologia al Cinema” vuole educare i giovani studenti alla visione, lettura e comprensione del documentario a tema archeologico e storico-artistico, alla conoscenza e comprensione del docu-film di archeologia. Allo stesso tempo il progetto ha formato i partecipanti all’apprendimento della metodologia utilizzata per la produzione di opere cinematografiche documentaristiche e ha fornito loro le principali conoscenze necessarie per l’applicazione delle nuove tecnologie digitali nello studio, nella conservazione e nella promozione dei Beni Culturali, attraverso attività laboratoriali che hanno dato loro gli strumenti, creativi e tecnici, per sviluppare un prodotto audiovisivo sperimentale, seguendo le fasi produttive di ideazione, realizzazione e post-produzione.

Il progetto si è articolato attraverso quattro moduli sviluppati ciascuno in seminari e laboratori, questi ultimi rivolti a un gruppo di alunni di scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Domenico Costa”. I seminari, invece, trattando argomenti di più ampio respiro, sono stati rivolti a tutti gli studenti e docenti di ogni ordine e grado del Comune di Augusta.
Il progetto ha coinvolto nel complesso 200 alunni e 9 docenti.

-> Guarda il cortometraggio Archeomovies L’archeolgia al cinema qui
-> Guarda il backstage qui

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: